Wine economy, nuovo round per Tannico, 2,5 mln €

E’ un momento buono per le startup italiane del vino. Dopo la exit dei giorni scorsi di Svinando, adesso è il turno di Tannico, scaleup italiana della wine economy, che ha chiuso un nuovo investimento per 2,5 milioni di euro. In totale la società ha raccolto capitali per 8 milioni.

Il nuovo round è stato guidato da Nuo Capital – holding di investimento della famiglia di Hong Kong PAO – Cheng che ha da poco investito anche in Artemest – , con la partecipazione di investitori esistenti, tra cui ci sono Matteo de Brabant (fondatore …read more